Asaps, partiti parlino di sicurezza stradale in campagna elettorale

"Intervenire per bloccare scia di sangue innocente sulle strade"

Redazione ANSA ROMA

"Ancora una giovanissima ragazza ammazzata da un ubriaco alla guida a Roseto (Teramo), dopo il 15enne ucciso a Pordenone domenica scorsa investito da una militare americana. E' ora di intervenire seriamente per bloccare questa scia di sangue innocente sulle strade". Lo afferma Giordano Biserni, presidente dell'associazione sostenitori Polizia stradale (Asaps). "Signori dei partiti politici - aggiunge - siete in campagna elettorale, ma non vedete? Non leggete? Eppure non ci pare di avere mai sentito parlare nei vostri programmi e nei vostri interventi di sicurezza stradale! E' ora di svoltare per regolare meglio la vendita degli alcolici e per potenziare i servizi con gli etilometri. Ne serve uno per ogni pattuglia di tutti i corpi di polizia statali e polizie locali, spesso invece si fatica ad averne uno funzionante in ogni comando o ufficio. E serve anche una aggiornata normativa per i 'drogometri', altrimenti si diventa corresponsabili di questa situazione che porta la tragedia in tante famiglie. E' ora di fare sul serio. Buonasera patente, libretto e soffio...". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie