Dacia Jogger, avventura nel DNA per il nuovo arrivato

Multispazio e modulabile, per l'outdoor in tutta comodità

Redazione ANSA ROMA

 C'è l'avventura e la vita all'aria aperta, nel DNA di Jogger, con il cui arrivo Dacia ha completato la lista dei suoi quattro 'pilastri' per il 2022. Il modello, che già dal suo annuncio ha fatto segnare un sodisfacente numero di prenotazioni da parte dei clienti, si è andato ad affiancare agli altri 3 attualmente presenti nella gamma della casa del Gruppo Renault, ovvero Sandero, l'auto più venduta ai privati in Europa dal 2017, Duster e Spring, la prima vettura 100% elettrica della gamma Dacia.
  

  Obiettivo dichiarato dell'inserimento di Jogger in gamma, quello di estendere la volontà di rendere la mobilità accessibile a tutti, con il miglior rapporto qualità/prezzo raggiungibile, anche nel segmento C. Il Nuovo Jogger è infatti sceso in campo presentandosi come la sintesi tra un suv, un multispazio e una station wagon con il valore aggiunto di una modularità pronta ad adattarsi ad ogni bisogno, che sia quello della famiglia (con 7 posti disponibili), ma anche, per esempio, di sportivi che trasportano un'attrezzatura ingombrante.
    Dal suo lancio, sono già oltre 5.000 i clienti che hanno scelto Dacia Jogger, che, in base ai numeri raccolti dalla casa, hanno un'età media di 50 anni, con una concentrazione sulla fascia 35-44 anni, che rappresenta oltre il 30% delle vendite.
    Se l'arrivo dell'ibrido benzina-elettrico è previsto per il 2023, a dettare legge, al momento, è l'ibrido, secondo Dacia, ovvero la motorizzazione ECO-G 100, fiore all'occhiello della strategia Dacia sul fronte del GPL. Con il doppio serbatoio 40 L per il GPL e 50 L per la benzina, Jogger assicura oltre 1.000 km di autonomia con un pieno.
    I livelli di equipaggiamento previsti per Nuovo Dacia Jogger, il cui prezzo parte da 16250 euro, sono in totale tre, ovvero Essential, Comfort e la Limited Edition Extreme, disponibili in tinta opaca Bianco Ghiaccio oppure, metallizzata Blu Iron, Brun Terracotta, Grigio Cometa, Grigio Moonstone e Nero Nacré. Sul fronte motori, invece, spazio al Benzina TCe 110cv a 2 ruote motrici con trasmissione manuale a 6 rapporti, al Bifuel benzina/GPL ECO-G 100cv a 2 ruote motrici con trasmissione manuale a 6 rapporti. Il nuovo motore ibrido, previsto nel 2023, sarà basato su un motore benzina da 1,6 L associato a due motori elettrici con una trasmissione multimode priva di frizione.
    Jogger sarà il primo modello della gamma Dacia ad essere presentato con la motorizzazione ibrida.  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie