Michael Lohscheller presidente statunitense Nikola Motors

Già Ceo di Opel, a fine 2021 aveva lasciato la guida di VinFast

Redazione ANSA ROMA

Con tre cambi di poltrona al vertice di altrettante aziende in 8 mesi Michael Lohscheller è certamente uno dei manager più 'mobili' nel settore dell'automotive. Fino al luglio 2021 era Ceo di Opel, in ambito Stellantis. Poi era passato alla nuova Casa costruttrice vietnamita VinFast, trasferendosi dalla Germania ad Hanoi. Ma alla fine dello scorso anno era rientrato in Europa (aveva dichiarato "per motivi personali") ricomparendo così negli elenchi degli head hunters.
    Ora Lohscheller varca l'Oceano in direzione degli Usa - Paese che conosce bene essendo stato vicepresidente esecutivo di Volkswagen of America - per svolgere a Phoenix in Arizona il ruolo di presidente di Nikola Motors, l'azienda specializzata in veicoli industriali elettrici.
    Nella nuova posizione Lohscheller risponderà direttamente al Ceo Mark Russell. Tra i compiti davvero ardui che Lohscheller dovrà affrontare c'è quello di ricreare l'immagine di una azienda tecnologicamente all'avanguardia (nel 2021 è stata formata anche una JV con Iveco per fabbricare camion elettrici a Ulm, in Germania ) ma coinvolta nel 2021 in uno scandalo borsistico che ha obbligato Nikola a pagare una multa di 125 milioni di dollari alla Securities and Exchange Commission alla fine dello scorso anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie