Marco Gobbetti Ad Ferragamo entra nel board Mercedes Benz

Nuovo membro consiglio sorveglianza con Dame Polly Courtice

Redazione ANSA ROMA

Nell'assemblea del prossimo 29 aprile, Dame Polly Courtice e Marco Gobbetti - attuale Ad del brand di lusso Ferragamo - saranno proposti per l'elezione nel Consiglio di Sorveglianza di Mercedes-Benz Group AG, in sostituzione di Bader M. Al Saad e Clemens Börsig che in occasione dell'Assemblea generale annuale del 2022 lasceranno le loro posizioni alla scadenza dell'attuale mandato.
    "Il riallineamento strategico di Mercedes-Benz - ha detto Bernd Pischetsrieder, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Mercedes-Benz Group AG - si basa sulla convinzione che la sostenibilità sia la chiave del successo per una strategia nel settore del lusso. Mercedes-Benz mira ad assumere una posizione di leadership nell'industria automobilistica sia nella sostenibilità che nei beni di lusso. Sono quindi lieto di affermare che Dame Polly Courtice e Marco Gobbetti siano due candidati eccezionali per arricchire il Consiglio di Sorveglianza con la loro esperienza e le loro capacità. Dame Polly Courtice è una delle maggiori esperte ESG (Environmental Social Governance) al mondo e Marco Gobbetti ha un'esperienza imprenditoriale senza rivali nel settore dei beni di lusso". Dame Polly Courtice, nata in Sud Africa nel 1952, si è laureata all'Università di Cape Town e ha conseguito un Master of Arts presso l'Università di Cambridge. Con un background accademico come storica e archeologa, ha iniziato la sua carriera nel 1974 come curatrice presso il South African Museum of Natural History.
    Successivamente ha intrapreso una carriera nel marketing nell'editoria nel Regno Unito prima di assumere una posizione nel marketing all'Università di Cambridge. Dal 1989, Dame Polly Courtice è stata vicedirettrice, e dal 2000 al 2021 direttrice, dell'Institute for Sustainability Leadership (CISL) dell'Università di Cambridge. Attualmente ricopre diversi incarichi direttivi e consultivi nel settore privato e nella società civile.
    Nato a Vicenza nel 1958, Marco Gobbetti dallo scorso gennaio gennaio è amministratore delegato di Salvatore Ferragamo, l'azienda toscana controllata dalla Ferragamo Finanziaria. Ha conseguito un bachelor in Business Administration presso l'American University of Washington DC e nel 1983 un Master in International Management presso il American Graduate School of International Management a Glendale, USA.
    Gobbetti ha iniziato la sua carriera nel management in Bottega Veneta, seguita da posizioni di Ceo nei marchi di lusso Valextra e Moschino. È diventato Ceo di Givenchy nel 2004 ed è stato presidente e Ceo di Céline dal 2008 al 2016; entrambe le società fanno parte del gruppo francese di beni di lusso LVMH.
    Dal 2017 al 2021 è stato Ceo di Burberry Group plc. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie