Stellantis accelera su guida autonoma, acquista aiMotive

La start-up opera nello sviluppo di soluzioni avanzate per l'intelligenza artificiale e di software

Redazione ANSA

Stellantis ha acquisito aiMotive, start-up che opera nello sviluppo di soluzioni avanzate per l'intelligenza artificiale e di software per la guida autonoma. Questa acquisizione - sottolinea una nota - migliora la tecnologia core per la guida autonoma e l'intelligenza artificiale di Stellantis, amplia il suo bacino di talenti a livello globale e potenzia lo sviluppo a medio termine della nuova piattaforma Stla AutoDrive. aiMotive opererà come consociata di Stellantis, preservando quindi il suo spirito di start-up Il fondatore László Kishonti continuerà a guidare l'azienda come ceo di aiMotive.

"L'acquisizione dell'eccellente tecnologia per la guida autonoma e l'intelligenza artificiale di aiMotive segna un contributo importante nel processo per divenire un'azienda tecnologica di mobilità sostenibile", afferma Yves Bonnefont, responsabile Software di Stellantis. "Lo spirito della startup e l'autorevole competenza di aiMotive daranno slancio per raggiungere gli obiettivi del nostro piano Dare Forward 2030". I team software di Stellantis stanno già sviluppando le tre nuove piattaforme tecnologiche (Stla Brain, Stla SmartCockpit, Stla AutoDrive), che a partire dal 2024 saranno implementate in scala nelle quattro nuove piattaforme dei veicoli (Stla Small, Stla Medium, Stla Large, Stla Frame). Stellantis prevede che la strategia software generi circa 20 miliardi di ricavi annui incrementali entro la fine del decennio, nell'ambito del piano strategico Dare Forward 2030, supportato da un investimento di 30 miliardi nell'elettrificazione e nel software. La sede centrale di aiMotive si trova a Budapest, Ungheria, mentre gli uffici sono situati in Germania, Stati Uniti, Giappone, con oltre 200 dipendenti altamente specializzati in tutto il mondo, tra cui ingegneri con competenza sull'intelligenza artificiale avanzata e sulla guida autonoma. aiMotive opererà come consociata di Stellantis, mantenendo la sua indipendenza e la sua cultura di startup. Stellantis creerà un consiglio di amministrazione per monitorare aiMotive e per preservare la sua logica di startup impegnata in soluzioni di innovazione rapida.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie