Francia, possibili limitazioni alla ricarica auto elettriche

Per RTE colonnine in contrasto con programmi taglio consumi

Redazione ANSA ROMA

Nel prossimo inverno, le criticità nelle forniture di energia elettrica potrebbero creare in Francia non pochi problemi per la ricarica delle auto a batteria e delle ibride plug-in, e non è da escludere il rischio di limitazioni di potenza e di orario di attivazione.
    Lo afferma uno studio di RTE (Electricity Transport Network), la società che gestisce la rete elettrica in Francia. Il suo rapporto previsionale sui consumi elettrici del Paese nel prossimo inverno, cita infatti il rischio di interruzioni di corrente dovute agli annunciati sovraconsumi - come quelli per la ricarica delle auto elettriche - soprattutto nell'eventualità di un inverno particolarmente rigido. Nelle giornate molto fredde "il rischio dei tagli non si può escludere del tutto" - indica il rapporto RTE. La raccomandazione è di ridurre "i consumi nazionali dall'1 al 5% nella maggior parte dei casi, e fino al 15% nelle situazioni climatiche più estreme". RTE ha menzionato il caso delle auto elettriche e più specificamente la loro ricarica.
    In questo specifico caso la controllata EDF ha consigliato degli orari per l'utilizzo dei punti di ricarica, collegando le auto preferibilmente al di fuori delle fasce orarie più tese, dalle 8:00 alle 13:00 e poi dalle 18:00 alle 20:00.
    Per il momento il Governo francese ha precisato che non sarà presa alcuna misura restrittiva per quanto riguarda l'utilizzo delle colonnine elettrici questo inverno. E il ministro per la Transizione energetica Agnès Pannier-Runacher ha voluto rassicurare anticipando che la ricarica elettrica dei veicoli viene generalmente effettuata al di fuori dei picchi di tensione e che le stazioni di ricarica dispongono di accumulatori di energia per non sovraccaricare la rete in tempo reale.
    Al momento non esistono esperienze da cui trarre indicazioni, ma ci si può solo riferire all'esempio della California, dove nei recenti mesi estivi - in presenza di una forte ondata di caldo - è stato consigliato di ricaricare il proprio veicolo elettrico al di fuori dalla fascia 16:00 -20:00.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie