Teen

#iorestoacasa, la nuova (ordinaria) vita di influencer e star del web

Documentano pulizie, pizza e workout e lanciano i loro 'quarantine vlog'

Lorenzo Ostuni, in arte Favij © Ansa
  • di Agnese Ferrara
  • 12 aprile 2020
  • 11:22

La più seguita di tutte, Chiara Ferragni, mostra su Instagram ‘la nostra vita sul balcone’ e acciuffa quasi 4 milioni di visualizzazioni e oltre 11 mila cuoricini (con approvazioni di ragazzine urlanti di gioia) mentre disinfetta il divano di casa in tuta e pantofole. L’altra star di Instagram, Chiara Biasi, compie 30 anni e insieme al video di auguri dei suoi amici Vip, commenta “avrei voluto fare una cena e una serata di quelle che so fare bene ma la faremo quando questo incubo sarà finito e saremo tutti persone nuove. lo so! e sarà tutto più bello”.

La vita in vetrina (e gli affari) delle star del web in ‘quarantine edition’ cambia, perde i lustrini e cambia strategie. Video, stories e scatti piacciono ai followers che, costretti a stare in casa, passano molte più ore del solito avanti agli schermi di tablet e smartphone. La pandemia si rivela così una occasione per incrementare followers ed affari per chi sa reagire al cambiamento.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni) in data:

Ella Snyder, modella ventenne e YouTuber da 115K followers ha dichiarato i giorni scorsi ai media statunitensi: “Ogni cosa è cambiata a causa della pandemia. La scuola è chiusa, il lavoro da modella cancellato e ora sono in quarantena a Los Angeles. Ho subito capito che YouTube poteva essere un mezzo di intrattenimento per me e i miei followers così ho avviato un quarantine vlog”. Nel canale la ragazza ha mostrato al mondo la sua fuga da New York delle settimane scorse, mascherina sulla bocca, arrivo in un aeroporto quasi deserto e atterraggio a L.A ed ora, in casa col fidanzato, posta stories di ordinaria vita quotidiana. “Moltissime persone hanno perso il lavoro e io voglio contribuire a distrarle in modo utile e anche io sto subendo contraccolpi ma questo è il tempo di stare con chi ami, - precisa Snyder.

I beniamini dei social nostrani come Favij, LaSabri, i Mates, Jack Nobile, Danny Lazzarin e Giulia Penna si impegnano nella campagna realizzata con Save The Children a tema #iomidivertoacasa e i followers li premiano con un boom di visualizzazioni su Instagram, Youtube e Tik Tok. “La quarantena di marzo ha regalato in media il 30% di visualizzazioni in più rispetto a febbraio a chi è stato capace di rivoluzionare i contenuti postati adattandosi all’emergenza, - spiega Gianluca Auddino, personal manager dell’agenzia Web Stars Channel. - La pandemia ha eliminato di colpo dirette e servizi outodoor, partecipazione a sfilate, fiere ed eventi per gli influencer di tutto il mondo che si stanno reinventando lavorando da casa”.

Il brano musicale ideato con la comparsa del coronavirus ‘Io resto qui’ dai creatori di comedy e intrattenimento Jacopo Malnati e Daniel Marangiolo, in arte iPantellas, conta ora circa 900.000 visualizzazioni. “Nella norma collabora con noi una piccola troupe di professionisti per la realizzazione dei nostri contenuti,- affermano Jacopo e Daniel. - In questo momento di emergenza, è chiaro che abbiamo dovuto accogliere la sfida di alleggerire la produzione. Siamo entrambi figure in grado di ricoprire più ruoli, dalla scrittura al montaggio, ed ora è grande un vantaggio, grazie alle competenze tecniche che ci hanno permesso di cominciare a fare questo lavoro. Sicuramente otterremo, in questo momento, contenuti più semplici ma non meno belli in termini qualitativi. Per il video “Io Resto Qui”, ad esempio, abbiamo acquistato delle immagini di repertorio per le esterne, tramite programmi di video stock. Conoscenze tecniche e attività ‘leggera’ ci avvantaggiano perché possiamo garantire fedeltà ai nostri standard e questo ci avvantaggia anche sul fronte delle collaborazioni con i brand. Inoltre siamo abituati a lavorare da casa perciò anche in questo siamo avvantaggiati”.

E’ abituato a stare molto a casa lo YouTuber Lorenzo Ostuni, in arte Favij con una dote di 8 milioni e mezzo di followers e 2,7 miliardi di visualizzazioni. “Il mio lavoro di svolgeva già al 70 % in studio. In questo periodo le trasferte sono ferme ed ho più tempo per lavorare da casa e stimolare la creatività, - spiega Ostuni. – Perciò sto rimodulando l’offerta incrementando i video di intrattenimento e di videogiochi anche con nuove rubriche che stanno avendo un grandissimo successo tanto da registrare picchi di visualizzazione in media del 20% in più rispetto alla media. Sono passato da 35 a 50 milioni di visualizzazioni sul canale YouTube. Cosa faccio? Gioco più di prima ai videogames, che ora sono molto seguiti dai ragazzi costretti a stare a casa, ma soprattutto interagisco e condivido molto di più i contenuti con i followers anche attraverso diverse chat online tipo Omegle. Mi occupo di intrattenimento e adesso voglio distrarre e far rallegrare chi mi segue anche invitandoli a mandarmi i loro video divertenti da casa. Io li monto e li ripubblico commentandoli. So bene che questo è un periodo difficile per i ragazzi che sono obbligati a stare in casa e non avere più contatti reali con gli amici. Anche per me è difficile ma questa è anche l’occasione per riscoprire i rapporti familiari, magari anche spegnendo la consolle e stando con loro".

  • di Agnese Ferrara
  • 12 aprile 2020
  • 11:22

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie