Ambiente: Life Modern Nec, 20 raddoppiano siti monitoraggio

Progetto studia impatto inquinamento acustico su ecosistemi

Redazione ANSA TORINO
(ANSA) - TORINO, 07 SET - Raddoppieranno, arrivando a 20 entro il 2025, i siti di monitoraggio del progetto Life Modern Nec che studia l'impatto dell'inquinamento atmosferico sugli ecosistemi naturali in Italia, in particolare forestali e d'acqua dolce. Le novità, oltre al raddoppio dei siti anche l'introduzione di 18 nuovi indicatori e la formazione di 30 carabinieri forestali, sono state presentate oggi a Torino da Legambiente e dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei carabinieri in occasione della Giornata Internazionale dell'Aria Pulita che d'ora in avanti sarà celebrata anche con un Clean Air Day per ognuno dei siti della rete di monitoraggio, 5 dei quali si trovano in Piemonte, uno forestale nel biellese e 4 acquatici nel Verbano-Cusio-Ossola.

La presentazione del progetto è una delle iniziative promosse per la Giornata Internazionale dell'Aria Pulita, alla quale si aggiunge un 'aperitivo scientifico' con cittadini, studenti universitari e associazioni locali, attività di informazione e sensibilizzazione sui temi della qualità dell'aria e degli ecosistemi con i ragazzi dei centri estivi e la tappa torinese, il 16 settembre, del Giretto d'Italia. Gli appuntamenti si concluderanno il 17 settembre con due iniziative al lago di Mergozzo, una pedalata e la pulizia della spiaggia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA