ResponsAbilmente - ANSA2030 - ANSA.it

Disabilità:Coscioni,ministero impugna class action su protesi

Associazione presenta appello alla decisione del Tar del Lazio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - L'associazione Luca Coscioni, "dopo il successo ottenuto con la class action sull'appropriatezza di protesi e ausili per le persone con disabilità, ha ricevuto la notifica da parte del ministero della Salute della volontà di appellarsi alla decisione del Tar Lazio". Lo comunica l'associazione in una nota. "Lo scorso agosto il tribunale amministrativo regionale del Lazio aveva, infatti, accolto la class action promossa dall'associazione contro il ministero della Salute al fine di garantire un percorso di erogazione appropriato di ausili e protesi, in grado di offrire un'efficace risposta alle singole esigenze delle persone che ne hanno bisogno. La class action puntava ad ottenere l'ottenimento di ausili protesici personalizzati sulla base delle singole esigenze e segnalava i gravi disservizi che impediscono di ottenere strumenti indispensabili per soddisfare le proprie esigenze.
    Ora, nell'atto di appello con cui il ministero della Salute impugna la class action, il ministero tenta di giustificare i propri ritardi facendo richiamo ad altri gravi inadempimenti maturati con riguardo alle procedure per l'effettiva applicazione dei nuovi Lea", si spiega.
    "A fronte di questa decisione del Governo che ancora una volta risponde con un insieme di affermazioni spesso non pertinenti e scorrette, al solo scopo di creare confusione ad arte e di fatto violando i diritti delle persone con disabilità non ci resta che continuare la nostra iniziativa nel prossimo grado di giudizio", hanno dichiarato gli avvocati Filomena Gallo e Rocco Berardo, rispettivamente segretario nazionale e coordinatore delle iniziative disabilità dell'associazione Luca Coscioni. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA